Se il tuo relè Tor sta utilizzando più memoria di quella che desideri, ecco alcuni suggerimenti per ridurne l'impatto:

  • Se sei su Linux, potresti riscontrare bug di frammentazione della memoria nell'implementazione malloc di glibc. Cioè, quando Tor rilascia memoria nel sistema, i frammenti di memoria sono frammentati e quindi più difficili da riutilizzare. Il tarball Tor viene fornito con l'implementazione malloc di OpenBSD, che non ha altrettanti bug di frammentazione (ma il compromesso è un carico maggiore della CPU). Puoi dire a Tor di utilizzare questa implementazione di malloc al suo posto: ./configure --enable-openbsd-malloc.
  • Se stai eseguendo un relè veloce, il che significa che hai molte connessioni TLS aperte, probabilmente stai perdendo molta memoria nei buffer interni di OpenSSL (38 KB+ per socket). Abbiamo corretto OpenSSL per rilasciare la memoria buffer inutilizzata in modo più aggressivo. Se esegui l'aggiornamento a OpenSSL 1.0.0 o successivo, il processo di creazione di Tor riconoscerà e utilizzerà automaticamente questa funzione.
  • Se non riesci comunque a gestire il carico di memoria, considera di ridurre la quantità di larghezza di banda pubblicizzata dal tuo relè. Pubblicizzare meno larghezza di banda significa che attirerai meno utenti, quindi il tuo relè non dovrebbe crescere così tanto. Vedi l'opzione MaxAdvertisedBandwidth nella pagina principale.

Detto questo, i relè Tor veloci usano molta RAM. Non è insolito che un relè di uscita veloce utilizzi 500-1000 MB di memoria.